SOLOSS
SagomaCoverBlog10

facebook
twitter
instagram
Tasto DOWNFree
logoOff08VETTORIALE
07/01/2018, 21:54

#titano #eem #bmw #emporio



TITANO-//-ROBUSTA--E-TITANICA-!-//-EMPORIO-ELABORAZIONI-MECCANICHE
TITANO-//-ROBUSTA--E-TITANICA-!-//-EMPORIO-ELABORAZIONI-MECCANICHE
TITANO-//-ROBUSTA--E-TITANICA-!-//-EMPORIO-ELABORAZIONI-MECCANICHE
TITANO-//-ROBUSTA--E-TITANICA-!-//-EMPORIO-ELABORAZIONI-MECCANICHE
TITANO-//-ROBUSTA--E-TITANICA-!-//-EMPORIO-ELABORAZIONI-MECCANICHE
TITANO-//-ROBUSTA--E-TITANICA-!-//-EMPORIO-ELABORAZIONI-MECCANICHE
TITANO-//-ROBUSTA--E-TITANICA-!-//-EMPORIO-ELABORAZIONI-MECCANICHE
TITANO-//-ROBUSTA--E-TITANICA-!-//-EMPORIO-ELABORAZIONI-MECCANICHE
TITANO-//-ROBUSTA--E-TITANICA-!-//-EMPORIO-ELABORAZIONI-MECCANICHE
TITANO-//-ROBUSTA--E-TITANICA-!-//-EMPORIO-ELABORAZIONI-MECCANICHE
TITANO-//-ROBUSTA--E-TITANICA-!-//-EMPORIO-ELABORAZIONI-MECCANICHE
TITANO-//-ROBUSTA--E-TITANICA-!-//-EMPORIO-ELABORAZIONI-MECCANICHE
TITANO-//-ROBUSTA--E-TITANICA-!-//-EMPORIO-ELABORAZIONI-MECCANICHE
TITANO-//-ROBUSTA--E-TITANICA-!-//-EMPORIO-ELABORAZIONI-MECCANICHE
TITANO-//-ROBUSTA--E-TITANICA-!-//-EMPORIO-ELABORAZIONI-MECCANICHE


 



Una bella sfida per Dopz ed Emporio Elaborazioni Meccaniche di Roma creare una special su base R1200R del 2007 quando il cliente disse che cercava una moto che coniugasse l’arroganza di un 180anteriore, un motore potente come quello del 1200 bavarese e uno stile minimale ed elegante... tutto in una unica moto! La Titano (mai nome fu piu’ azzeccato) è tutto questo, un lavoro dove si passa dallo studio del nuovo telaio al design inglese della sella, dai faretti in stile "avventura" all’ottone tornito per alcuni fregi. Tutto è coordinato, pensato e l’aspetto aggressivo del tassellato è armonizzato quasi da far sembrare la Titano di serie!


Partendo dagli aspetti piu’ tecnici, l’aver sostituito il noto telelever Bmw con un telaio anteriore ex novo frutto di un sapiente mix tra un telaio Ducati e un disegno made in EEM è stata la prima grande sfida.
Dopo aver cassato diversi approcci che vedevano modifiche sostanziali al telelever senza però risolvere la questione... ossia come posizionare una ruota posteriore davanti senza compromettere la guidabilità e praticità, la creazione di un nuovo telaio è sembrata la soluzione migliore! Il canotto è stato chiuso di circa 1° per avere una maneggevolezza utile nel traffico benché le dimensioni, spostando il radiatore dell’olio, EEM ha ottenuto lo spazio necessario per chiudere lo sterzo e portare a casa il risultato. Testata la solidità e le prestazioni, l’officina romana è passata alla creazione di una sovrastruttura posteriore per dare un look retrò alla moto e una linea filante.
Le piastre forcella sono disegnate in casa, ricavate dal pieno e e ovviamente maggiorate per dare spazio al pneumatico Metzler... dal vivo sono davvero possenti! 
 
Il Serbatoio, una bella chicca degli anni 80 ( lo avete riconosciuto?!...era montato su un vecchio gpz) è la chiave di volta per la moto, con una verniciatura in grigio "titano" (..appunto) realizzata da E!Design, questo mammuth, una volta appartenuto ad una sportivona, si sposa bene con il design schizzato su carta da Dopz.  Il serbatoio è stato poi lavorato, per permettere l’alloggiamento dei vari componenti elettrici, per le forcelle ed il raggio di sterzata, per lo spazio della pompa benzina esterna ed in ultimo è stato impreziosito con un visore benzina esterno in alluminio, utile, ben protetto ed elegante. 
 
EEM ci rivela che quello montato è in realtà il secondo realizzato. Il primo, praticamente finito e pronto da montare, è... esploso!! Già benchè pieno d’acqua e lavato, all’ultimo colpo di saldatura, una minuscola, per fortuna, sacca di vapori si è incendiata, ha detonato ed ha gonfiato il serbatoio come un palloncino. Per fortuna nulla di grave per Dopz, solo tanta paura ...e una bella rosicata per dover ricominciare tutto da capo! Sono rischi del mestiere afferma Dopz, "...chi costruisce sta sempre sul filo del fallimento, è un mestiere molto delicato per questo ci teniamo che la gente capisca la differenza tra chi disegna moto e chi le realizza veramente ed affronta tutti i rischi connessi...!"
 
Svuotata la zona della scatola filtro per far alloggiare la batteria, gli iniettori sono stati arricchiti con un due filtri K&N in tinta perfetta con la sella ed arricchiti da boccole in ottone tornite.
 
L’allestimento è stato completato con un manubrio cross per comandare al meglio il mezzo, i faretti laterali, un classico per le Bmw, una sella in rosso anticato sempre made in EEM,  una diamatatura sul motore molto interessante, il motore verniciato a nero che dona quel pizzico di grinta in piu’ ed il terminale, sempre con un elegante effetto diamantato sul profilo, di derivazione Bmw RR!
 
Uno dei dettagli che passano inosservati della Titano è la presenza delle pedane posteriori. Titano infatti è realizzata per 2 persone comode ed è appositamente fotografata con il porta targa e le pedane proprio perché il messaggio di EEM è quello di consegnare una moto davvero utilizzabile, minimale, completa e pronta per la strada, in 2!  Difficile classificare se la Titano sia una Scrambler, una Dual o boh, una stradale tassellata ..sappiamo che il proprietario ci gira per Roma soddisfatto mentre chi la incrocia sgrana gli occhi per capire che modello sia! 


Eng__



It was big challenge for the roman Emporio Elaborazioni Meccaniche staff when the customer asked to build a bike with a rear wheel put on front, elegant, minimal using a 2007 R1200R BMW!
Titano ("big and strong" in italian), from the frame to the seat, from the side headlights to the lathed brass, it’s all designed and build to achieve those desiderata’s! The aim was to harmonize a lot of element’s in apparently contrast and make it appears as "Stock"!
 
Technically speaking, the biggest modification is the built of the front frame instead of the classic telelever proper of this kind of BMW. After many projects the only solution to put a 180’’ wheel in the front was building a new frame mixing a Ducati frame with the EEM project. EEM changed the front fork grade of about 1° to make the bike easier to drive. Changed the oil cololer position to make room for the front big Metzeler. The triple tree is machined from full aluminium and designed big to give enough space and solidity between the forks.
The roman atelier built a rear frame over the original one to make the bike streamilined with a touch of retrò! 


The tank (did you recognize it?!) is a classic from the 80’s, comes from a kawasaki GPZ! This big tank, painted by E!designed, and modified to fit the electrical equipment, to make room for the forks, the external fuel pump and enriched with an elegant and practical external fuel visor is the key for all the look and feel!


EEM confess us that is the second one... because the first one has... exploded... during the welding (although it was full of water and washed) so Dopz (designer and builder of EEM) had to restart from zero with another oner found on ebay! Dopz says: "that’s why we try to make understand people the difference between the designer and the builder... who build it’s side by side with failure! it’s a tough profession...no Undo buttons or shortcut!". 


Going on with the modifications,  instead of the big airbox, EEM mounted new K&N air filters well fitted with the seat color and beautified with lathed brass buckles. 
New powerful side lights, an enduro hadlebar, an antiqued seat complete the look and feel. The engine in painted in black with an interesting "diamond cut" , the exhaust has the same work and it comes from a Bmw RR!


One of the interesting thing of the TITANO is the bike is projected for 2 persons. that’s why it’s photographed with the footrests and the plate. EEM created the bike to be used, to look minimal but complete in all parts!
It’s hard to say of the Titano from Emporio it’s a scrambler, a dual or a city bike with knobbies... but for sure his owner is happy touring in Rome and a lot of people ask if  "is it a new model from bmw?". 


#SS


Pics: Fabrizio Porrozzi - Studio ZAC




1
Super Special  è un blog e non risponde ad obblighi relativi ad una testata giornalistica, dunque non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. Gli articoli sono di proprietà degli autori, tuttavia possono essere pubblicati e divulgati, a condizione che venga citata la fonte indicando il link di provenienza.
Le immagini e i video sono reperiti da internet (considerati quindi di pubblico dominio) e, ove possibile, è inserito il credito al legittimo proprietario.
Qualora lo stesso fosse contrario alla pubblicazione può segnalarlo all'indirizzo mail superspecialmag@gmail.com  e il contenuto sarà immediatamente rimosso.
Gli autori si riservano il diritto di rimuovere i commenti considerati offensivi, diffamatori o di natura pubblicitaria.

Copyright © 2016  Super Special  -   All rights reserved  -  Powered by SuperSpecial

Create a website