SOLOSS
SagomaCoverBlog10

facebook
twitter
instagram
Tasto DOWNFree
logoOff08VETTORIALE
19/03/2018, 10:15



HOOKIE-CO.-//-HAMMERHEAD-//-BMW-R100
HOOKIE-CO.-//-HAMMERHEAD-//-BMW-R100
HOOKIE-CO.-//-HAMMERHEAD-//-BMW-R100
HOOKIE-CO.-//-HAMMERHEAD-//-BMW-R100
HOOKIE-CO.-//-HAMMERHEAD-//-BMW-R100
HOOKIE-CO.-//-HAMMERHEAD-//-BMW-R100
HOOKIE-CO.-//-HAMMERHEAD-//-BMW-R100
HOOKIE-CO.-//-HAMMERHEAD-//-BMW-R100
HOOKIE-CO.-//-HAMMERHEAD-//-BMW-R100
HOOKIE-CO.-//-HAMMERHEAD-//-BMW-R100
HOOKIE-CO.-//-HAMMERHEAD-//-BMW-R100
HOOKIE-CO.-//-HAMMERHEAD-//-BMW-R100
HOOKIE-CO.-//-HAMMERHEAD-//-BMW-R100
HOOKIE-CO.-//-HAMMERHEAD-//-BMW-R100


 ENG-ITA



On the Origin of Species by Means of Natural Selection, or the Preservation of Favoured Races in the Struggle for Life . The 1859 Darwinian theory is normally reserved for living organism but there’s a story about evolution that links this bike and its namesake: the Hammerhead shark is at the pinnacle of its food chain, having evolved into this finely tuned killing machine that "is able to see, smell and detect electromagnetic fields with much higher accuracy than most of the other fish in the sea" explains Nico from Hookie Co. about the shark.
Likewise the R100/7 was the pinnacle of the "second series" BMW R’s, with its distinctive double loop frame, teutonic tank and clean lines. Years of evolution meant that the Airhead engine, gearbox and ancillaries are bulletproof and, as long you keep that 24 liters tank full (like the hammerhead needs a constantly full stomach) the R will reward you with a solid performance and mileage.


This latest Hookie build follows a tried and tested way to customise the R Beemer. Threar end is rebuilt using a 25mm steel tube subframe, looped at the back. In this case a particular nice touch is the taillight and minimal rear fender, paired with clean yet modern YSS twin shocks.


At the front the bike has been lowered 10mm, smaller indicators have been sourced and a Trucklite LED Headlight has been fitted: this suits the bike well in terms of styling and positioning, just enough ahead of the headstock to look just right. To complement the
headlight two LED spotlights are mounted just below the tank, "to make sure you will find your way even through the darkest valley" Nico continues.


Electronics include the new M-Unit Blue, which the Dresden outfit received ahead of the marketwide launch, and has been programmed making good use of all the latest features available. The unit itself is placed under the tank whilst the Antigravity battery resides under the gearbox, making for a neat installation.


The bikes’ frame, subframe, swingarm and iconic "snowflake" wheels (mounting Continental Twinduro TKC80) are powdercoated black, as matt black are most of the other elements including engine and exhausts. Only exception are the Bing carburetors and the tank, now stripped and debadged dons a bolt (and bold) design that endsseamlessly on the frame. Also of note is the petrol cap of fine design and manufacture.


Brakes are stock but at the front a nice Grimeca master cylinder with braided lines replaces the original item. The handlebars are very flat, almost drag bike-like and have been cleared of the original switchgear whilst a single rev counter/tacho is mounted in good view of the rider.


This bike has been built to hunt the tarmac and trails in and around the Austrian Alps, home of its new owner. Like a hammerhead the R100/7 has now evolved in the perfect tool for the job, thanks to Nico’s skills and vision.


Ita_


L’Origine della specie per Selezione Naturale o la Preservazione delle Razze 
Privilegiate nella lotta per la Vita.


La teoria di Darwin, pubblicata nel 1859, e’ normalmente applicata agli essere viventi ma possiamo trovare analogie fra l’evoluzione di questa moto e l’animale che da il nome ad essa: il pesce (o squalo) martello e’ in cima alla sua catena alimentare, grazie ad un’evoluzione in un assassino perfetto che "può vedere, annusare e individuare campi elettromagnetici molto più’ accuratamente della maggior parte dei pesci" come spiega Nico dell’officina Hookie Co.


Allo stesso modo la R 100/7 era al pinnacolo della seconda serie BMW "R" con la sua caratteristica ciclistica a culla chiusa, il serbatoio teutonico e linee pulite e essenziali.


Anni di evoluzione hanno portato il motore, cambio e gli elementi ausiliari a essere a quasi indistruttibili e, finché’ il serbatoio e’ pieno di ben 24 litri di benzina (come lo squalo martello ha bisogno di uno stomaco sempre pieno) le R ricambieranno sempre con generose dosi di affidabilità’ e chilometri percorsi..


L’ultima special di Hookie segue una customizzazione classica per le BMW "R": il posteriore è’ stato modificato usando un telaietto in tubi d’acciaio di 25mm di diametro, chiuso al posteriore. Nel caso della Hammerhead la luce posteriore e il parafango minimalista sono due elementi particolarmente piacevoli. Ben riuscito anche l’abbinamento con gli ammortizzatori YSS, moderni e con linee pulite.


L’avantreno è’ stato ridotto di 10 mm e, insieme alle piccole frecce, un faro Trucklite a LED fa bella scena di se’: questo elemento si abbina bene alla moto, sia per quanto riguarda lo styling che per la sua posizione, con uno spazio vuoto tra lo stesso e il canotto di sterzo che ne rafforza la presenza.


A complementare il faro due proiettori supplementari sono stati posizionati ai lati del serbatoio "per trovare la strada anche nelle valli più’ scure" spiega Nico.
L’elettronica della moto comprende la nuova centralina M-Unit Blue, che l’officina di Dresden ha ricevuto addirittura prima del lancio sul mercato, ed è’ stata programmata usando buona parte delle nuove funzioni disponibili. La centralina e gli altri elementi
elettrici trovano posto sotto al serbatoio, mentre la batteria Antigravity e’ sotto al cambio.


Il telaio, semitelaio, forcellone e le caratteristiche ruote "fiocco di neve" (con Continental Twinduro TKC80) sono verniciate a polvere in nero, come nero opaco e’ quasi tutto il resto delle parti della moto, compreso il motore e gli scarichi. Unica eccezione i
carburatori Bing in alluminio e il serbatoio, riverniciato con un tuono nero che finisce nel telaio. Di ottima fattura e design anche il tappo del serbatoio.
L’impianto frenante rimane quello di serie ma con l’aggiunta di una pompa Grimeca con tubi in treccia. Il manubrio piatto e quasi da dragster ha ora blocchetti aftermarket, mentre un singolo contagiri/tachimetro e’ posizionato davanti al pilota.
Questa special è stata costruita per andare a caccia di moto sulle curve e tratti sterrati delle Alpi Austriache, dove il proprietario abita. Come lo squalo martello questa R100/7 si e’ evoluta nel perfetto strumento per questa compito, grazie all’abilità’ e visione di Nico.


#SS
Hookie Co.
www.hookie.co
www.instagram.com/hookie.co
www.fb.com/hookieco



1
Super Special  è un blog e non risponde ad obblighi relativi ad una testata giornalistica, dunque non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. Gli articoli sono di proprietà degli autori, tuttavia possono essere pubblicati e divulgati, a condizione che venga citata la fonte indicando il link di provenienza.
Le immagini e i video sono reperiti da internet (considerati quindi di pubblico dominio) e, ove possibile, è inserito il credito al legittimo proprietario.
Qualora lo stesso fosse contrario alla pubblicazione può segnalarlo all'indirizzo mail superspecialmag@gmail.com  e il contenuto sarà immediatamente rimosso.
Gli autori si riservano il diritto di rimuovere i commenti considerati offensivi, diffamatori o di natura pubblicitaria.

Copyright © 2016  Super Special  -   All rights reserved  -  Powered by SuperSpecial

Create a website