SOLOSS
SagomaCoverBlog10

facebook
twitter
instagram
Tasto DOWNFree
logoOff08VETTORIALE
16/04/2016, 12:48

#lordofthebike #officinesbrannetti #omtgarage #skyuno



LORD-OF-THE-BIKE-//-PUNTATA-QUATTRO
LORD-OF-THE-BIKE-//-PUNTATA-QUATTRO
LORD-OF-THE-BIKE-//-PUNTATA-QUATTRO
LORD-OF-THE-BIKE-//-PUNTATA-QUATTRO


 



LOB, puntata numero 4.

Si sfidano Officine Sbrannetti e OMT GARAGE. Il tema è "una moto da donna".
E’ un tema difficilissimo, perché da sempre, case comprese, hanno tappato questo argomento.
E invece...secondo noi sia OMT GARAGE che OFFICINE SBRANNETTI centrano l’obiettivo, tirando fuori due moto davvero, ma davvero belle.
Rifinite, leccate al punto giusto, forse nessuna delle due è televisiva, forse sono le meno televisive del programma fino ad ora...ma semplicemente perché sembrano pronte per scendere in strada assieme alla propria nuova proprietaria.
I ragazzi di Sbrannetti sono simpatici e genuini, e questo traspare durante la trasmissione. Amano fare le moto, e questo si vede...

La loro moto parte dal ragionamento che una donna che va in moto per forza, sotto un aspetto gentile, avrà le palle, una certa grinta. Quindi, una moto di classe e rifinita ma che esprime una certa grinta (le ruote panciute, lo scarico mozzo MASS, la verniciatura glitterata), come una bella ragazza fasciata in un cattivo giubbino da motociclista.
Forse quello che le manca sono le "chicche": quelle cose divertenti che l’avrebbero caratterizzata un po’ di più. Probabilmente i ragazzi spezzini hanno pagato il loro saper fare moto davvero utilizzabili, e forse un prodotto un pò più televisivo e "paraculo" li avrebbe portati in una posizione avvantaggiata.

OMT Garage aggiunge infatti a tutte le qualità della moto di Sbrannetti (una linea molto bella, con un affusolato codino che la rende sportiva ma anche tremendamente sexy, un livello costruttivo e di rifiniture davvero altissimo, compresa una verniciatura che sotto la luce è splendida) delle trovate davvero divertenti senza essere pacchiane: il porta iphone sul serbatoio (che poi, ma perché, a un uomo non farebbe comodo ??), un fianchetto che diventa una trousse, ma che soprattutto si incastra sul serbatoio, permettendo così alla Lady di truccarsi senza scendere dalla moto e la trovata tecnica del doppio ammortizzatore sullo stesso lato (che non sappiamo come renda la gufa, ma esteticamente è notevole).
Due belle moto, due bei team, due squadre da cui traspare la genuina passione della moto (il programma dopo le prime puntate ora sta virando verso questa direzione .. probabilmente forse non erano gli interpreti adatti a far trasparire questo, mentre nelle ultime due puntate si vede molto di più. Meno artefatto e più passione !), per cui davvero una scelta difficile.

Anche questa volta siamo d’accordo con i giudici (ma non saremmo mai voluti essere nei loro panni). Probabilmente come scritto sopra, alla fine i dettagli hanno fatto la differenza.
E probabilmente, la verniciatura: quella di Officine Sbrannetti è ben fatta e interessante, ma forse non troppo femminile come accostamento. Ma loro sono così: le loro moto sono del colore della loro terra, solo che questa volta la scelta ha pagato meno.
Mentre riguardo OMT... cosa c’è di più femminile di quel colore?
Comunque, davvero due realizzazioni fantastiche (e sapete che non siamo di bocca troppo buona).

Cosa ci è piaciuto: I giudici. La velocità del montaggio non rende forse loro giustizia, ma secondo noi stanno facendo un ottimo lavoro, con competenza e con quell’approccio divertente che non guasta. Barbacane e Aryk sono due bellissime scoperte (televisivamente, perché nel loro campo sono già due mostri sacri).

Cosa non ci è piaciuto: Lo spazio dato ai giudici: proprio per tutto quello che abbiamo scritto...fategli spiegare di più i loro pareri ! 

Ci vediamo martedi prossimo, con la super sfida ASSO vs. DINO ROMANO !

#SS


1
Super Special  è un blog e non risponde ad obblighi relativi ad una testata giornalistica, dunque non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. Gli articoli sono di proprietà degli autori, tuttavia possono essere pubblicati e divulgati, a condizione che venga citata la fonte indicando il link di provenienza.
Le immagini e i video sono reperiti da internet (considerati quindi di pubblico dominio) e, ove possibile, è inserito il credito al legittimo proprietario.
Qualora lo stesso fosse contrario alla pubblicazione può segnalarlo all'indirizzo mail superspecialmag@gmail.com  e il contenuto sarà immediatamente rimosso.
Gli autori si riservano il diritto di rimuovere i commenti considerati offensivi, diffamatori o di natura pubblicitaria.

Copyright © 2016  Super Special  -   All rights reserved  -  Powered by SuperSpecial

Create a website