solo Instagram png x web
solo Instagram png x web
solo twitter png per web
solo facebook png x web
SagomaCoverBlog09
logoOff08VETTORIALE
Tasto DOWNFree
14/06/2016, 18:30

#edturner #karlito #ezechiel #kawasaki #sword



ED-TURNER-//-Kawasaki-1000z-//-Ezechiel-21-//--’The-Sword’
ED-TURNER-//-Kawasaki-1000z-//-Ezechiel-21-//--’The-Sword’
ED-TURNER-//-Kawasaki-1000z-//-Ezechiel-21-//--’The-Sword’
ED-TURNER-//-Kawasaki-1000z-//-Ezechiel-21-//--’The-Sword’
ED-TURNER-//-Kawasaki-1000z-//-Ezechiel-21-//--’The-Sword’
ED-TURNER-//-Kawasaki-1000z-//-Ezechiel-21-//--’The-Sword’
ED-TURNER-//-Kawasaki-1000z-//-Ezechiel-21-//--’The-Sword’
ED-TURNER-//-Kawasaki-1000z-//-Ezechiel-21-//--’The-Sword’
ED-TURNER-//-Kawasaki-1000z-//-Ezechiel-21-//--’The-Sword’
ED-TURNER-//-Kawasaki-1000z-//-Ezechiel-21-//--’The-Sword’


 



Partiamo dal presupposto che a noi Ed Turner è sempre piaciuto.
Lo riteniamo uno dei pochi ad avere uno stile riconoscibile, che ha evoluto il concetto di cafe racer o special e lo ha reso "moderno", senza per questo renderlo caricaturale, o al contrario, non è restato ancorato ai classici stilemi in maniera radicale, piuttosto ha mostrato come potrebbero essere le Cafè racer nel nuovo millennio.

Detto questo, la Sua ultima creatura non fa eccezione. 
Su base z1000, unisce le linee che oramai sono il marchio di fabbrica di Ed (serbatoio schiacciato, se possibile sotto canna; motore al centro visivo della moto) con soluzioni ancora più estreme e che ci riportano alle drag Bike: vedi la gomma "da auto" posteriore a spalla alta e profilo squadrato Avon, il telaio rigido, la posizione di guida presumibilmente super caricata sull’anteriore e gli scarichi che sembrano quelli di un auto dragster.

Probabilmente il rombo di questa moto sará da infarto, anche vista la presenza di 4 cornetti aperti sui carburatori,
Interessante la forcella anteriore con mono ammortizzatore esterno centrale, ad altezza cannotto e buffo il porta pedane, ricavato da una catena saldata... su una moto con la trasmissione a cardano.
La verniciatura è molto "materica", con ampie porzioni della (piccola) carrozzeria lasciate scoperte o verniciate alluminio, ma alcuni dettagli riportati in verde, come ad omaggiare la casa donatrice della moto di partenza.
Sotto il codino davvero minimal ci sono le frecce posteriori, ma immaginare questa moto per strada ci fa davvero sorridere.
La vedremo meglio su una strip, con la ruota posteriore fumante, pronta a lanciarsi verso il traguardo....

Queste sono davvero le Special che ci piacciono. Dove si osa, magari anche troppo, ma almeno non si ha paura di ottenere risultati che possano dividere i gusti.
In questo Karlito Turner è maestro, creando sempre moto dal design estremo e non omologo alla massa. Come detto a noi il risultato 9 volte su 10 piace, ma in ogni caso lo ammiriamo anche dovesse crearne una brutta.
Di certo, non è questo il caso.


1
Create a website